Come Misurare Uptime e TTFB

Questo articolo vi indirizza ad alcuni strumenti e tecniche per misurare Uptime, e il TTFB (time to first byte). Quest’ultimo molto importante per l’indicizzazione su google. Ecco perché è bene avere un buon provider del servizio di hosting.

Misura dell’Uptime

Ci sono diversi modi per misurare questo parametro, in particolare esiste un metodo “fai da te” che usa CURL e un metodo che si affida a provider di servizi a pagamento e non. Il metodo “fai da te” può essere utile perché potrebbe succedere che i servizi a pagamento non abbiano server presenti sul suolo italiano. Infatti in alcuni casi si vorrebbe misurare la performance di uptime da un nostro server o dalla nostra abitazione.

Come si musura?

La misura di tale parametro consiste nell’esecuzione di un programma che faccia multiple richieste di connessione ad un server web passando tramite la DNS resolution. Tale richiesta è inviata a intervalli regolari e si misurano i vari intervalli di tempo per le richieste oltre alla risposta del server, che solitamente è 200. Successivamente si passa al salvataggio e all’interpretazione dei dati.

Ecco qui un pezzo di codice che misura ogni 5 secondi la risposta dal server e il risultato della richiesta fino ad un massimo di 20 secondi.

while true; do curl -w "%{time_total} %{http_code}"\\n -o /dev/null http://www.contenitoreweb.it --max-time 20; sleep 5;

Successivamente si dovrà salvare le risposte su file con una re-direzione di output per esempio.

Servizi di misura

Ci sono diversi servizi per la misura di uptime. Noi utilizziamo principalmente updown.io questo sito ha una buona interfaccia grafica e una reportistica semplice.

Con questo servizio riusciamo anche a vedere se ci sono latenze troppo lunghe sulla risoluzione del DNS.

Questo servizio è totalmente a pagamento ma è abbastanza economico.

 

UptimeRobot a differenza del precedente permette di avere un account gratuito ma il tempo minimo tra le richieste è 5 min. Se si vuole scendere bisogna passare alla modalità a pagamento.

Misura TTFB

Come dice l’acronimo questo parametro misura il tempo necessario per ricevere il primo byte. Tale valore è molto importante per apparire nei motori di ricerca. Infatti solo siti con basso ttfb avranno un punteggio maggiore rispetto ad altri a partità di fattori di ricerca.

 

Come si musura?

Un metodo “fai da te può essere il seguente:

curl -o /dev/null \
     -H 'Cache-Control: no-cache' \
     -s \
     -w "Connect: %{time_connect} TTFB: %{time_starttransfer} Total time: %{time_total} \n" \
     website address

 

Servizi di misura

Riportiamo qui uno dei servizi gratuiti che possono essere usati per misurare i TTFB link. Oltre al ttfb riporta anche altri dati che però non abbiamo trattato in questo articolo.